Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.fssi.it/home/sofia2013/index.php on line 31
XXII Deaflympics: Conferenza di presentazione alla Stampa della Delegazione Italiana
 

Medagliere Italia


Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.fssi.it/home/sofia2013/plugins/content/jw_sigpro/jw_sigpro.php on line 43

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.fssi.it/home/sofia2013/plugins/content/jw_sigpro/jw_sigpro.php on line 44
oro argento bronzo
4 3 5

Deaflympics 2013


Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.fssi.it/home/sofia2013/plugins/content/jw_sigpro/jw_sigpro.php on line 43

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.fssi.it/home/sofia2013/plugins/content/jw_sigpro/jw_sigpro.php on line 44

risultati

Statistiche


Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.fssi.it/home/sofia2013/plugins/content/jw_sigpro/jw_sigpro.php on line 43

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.fssi.it/home/sofia2013/plugins/content/jw_sigpro/jw_sigpro.php on line 44


Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.fssi.it/home/sofia2013/plugins/content/jw_sigpro/jw_sigpro.php on line 43

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.fssi.it/home/sofia2013/plugins/content/jw_sigpro/jw_sigpro.php on line 44

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.fssi.it/home/sofia2013/plugins/content/jw_sigpro/jw_sigpro.php on line 109

Strict Standards: Declaration of JParameter::loadSetupFile() should be compatible with JRegistry::loadSetupFile() in /web/htdocs/www.fssi.it/home/sofia2013/libraries/joomla/html/parameter.php on line 512

Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.fssi.it/home/sofia2013/plugins/content/jw_sigpro/jw_sigpro/includes/helper.php on line 347
SALA-CONFERENZA-STAMPA

Con la sala Giunta del Comitato paralimpico occupata da giornalisti e telecamere all'inverosimile è stata presentata a Roma la trasferta della nazionale italiana che parteciperà alla ventiduesima edizione delle Deaflympics, in programma dal 26 luglio al 4 agosto a Sofia.

A illustrare la trasferta olimpica il presidente del comitato paralimpico italiano Luca Pancalli, il Segretario generale Marco Giunio De Santis, il Commissario straordinario della Fssi Felice Pulici, il capo delegazione della squadra azzurra Guido Zanecchia. Scandagliati l'aspetto tecnico, quello politico e il sociale dell'evento, da parte di tutti è stato sottolineato lo spirito di aggregazione e l’utilità d’un momento intenso come quello dell'Olimpiade dei sordi, con l’augurio e la speranza che quanto prima l’evento possa essere unificato a Olimpiade e Paralimpiade. Una sottolineatura a più riprese esternata dal Commissario straordinario Felice Pulici e che sa di integrazione con gli altri eventi, esattamente lo stesso tema dominante portato avanti dal presidente del Cip Luca Pancalli, che da tempo lavora per integrare una volta per tutte, senza “se” e senza “ma”, l'attività paralimpica con quella olimpica. Presente in conferenza stampa Barbara Oddone, imbattuta nel tennis “deaflimpico” dal 1989; assente, comunque giustificato, Luca Germano, che a taipei conquistò sei medaglie (tre d'oro) e tre record del mondo, che in Bulgaria sarò il portabandiera degli azzurri.

Per la cronaca Sofia ospita l'edizione numero 22 della Deaflympic, l'Olimpiade degli atleti sordi, sponsorizzata e coordinata dal Committeee Internazionale di Sport dei Sordi (ICSD). E' la seconda volta che la capitale della Bulgaria accoglie gli atleti degli sport silenziosi, la prima fu nel 1993. Sofia dunque compie il bis come Copenaghen, organizzatrice nel 1949 e nel 1997; e la Bulgaria affianca ora altre quattro nazioni che hanno avuto l'onore di organizzare l'evento per due volte: l'Italia (Milano 1957, Roma 2001), la Svezia (Stoccolma 1939 e Malmoe 1973), gli Stati Uniti (Washinghton D.C. 1965 e Los Angeles 1985) e la Germania (Norimberga 1931 e Colonia 1981). In realtà la designazione di quest'anno era stata appannaggio di Atene, ma complice la forte crisi economica, la Grecia è stata costretta a rinunciare. La Deaflympic è un evento quadriennale (nel 2009 fu la volta di Taiwan, nel 2017 toccherà alla Turchia ospitare la manifestazione) che come l'Olimpiade si alterna ogni due anni con l'edizione invernale. M.M.

RASSEGNA STAMPA
Sport Economy: http://www.sporteconomy.it/Tempi+Supplementari+-+Al+via+le+Olimpiadi+Silenziose.+Presentate+a+Roma+alla+presenza+dei+vertici+del+CIP_47081_20_1.html


Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.fssi.it/home/sofia2013/plugins/content/jw_sigpro/jw_sigpro/includes/helper.php on line 347