Comunicato Stampa 17/10/21

Europei di Basket sordi: Italia, quanto cuore! I ragazzi di Tumidei vincono contro la Lituania dopo aver chiuso il primo quarto sotto di 12 punti. 

 

Vent’anni di attesa e poi, dal cilindro, esce questa prestazione magica dell’Italia maschile che batte la Lituania nella terza giornata dell’Europeo di Pescara (79-72). Una prestazione dal cuore grande, dedicata dalla squadra a Dario Pignataro, ricoverato in ospedale per l’incidente subìto il giorno prima. Era cominciata tutta in salita (10-22 il parziale del primo quarto), poi gli azzurri hanno giocato a viso aperto, senza paura, e questa spavalderia li ha portati a ribaltare un match che si era messo di traverso. Super Pirovano (28 punti), l’eterno Pozzoli (16p) e il nuovo che avanza, Caorsi (14p) i tre uomini in in doppia cifra a cui si è aggrappata la Nazionale di coach Tumidei, che alla fine fra l’esultanza generale ha avuto ragione di un’avversaria storica: “Abbiamo fatto una prestazione sopra le righe, più di così non potevamo fare – dice il coach degli azzurri – scommettendo su alcune situazioni tattiche e lasciando dei tiri a qualche giocatore loro per cercare di chiudere le pedine chiave della Lituania. Eravamo partiti male ma abbiamo ripreso in tempo il bandolo dell’incontro e da lì è stato un crescendo. Abbiamo avuto molto dai nostri giovani che stanno tirando fuori il loro potenziale in una manifestazione di livello: sono stati il nostro polmone in campo, mentre i senatori hanno stretto i denti come fanno da 25 anni a questa parte“. E domani, con il morale a mille, terza sfida contro la Bielorussia.

Di seguito i risultati delle gare del giorno:

Gruppo B – Maschile: Ucraina – Polonia 75-66

Gruppo A – Maschile: Italia – Lituania 79-72

Gruppo A – Femminile: Turchia – Grecia 57-53

Gruppo B – Femminile: Russia – Ucraina 63-42

Gruppo A – Maschile: Grecia – Turchia 76-75

Gruppo B – Maschile: Israele – Spagna 83 – 78