Campionati Europei di Karate, le speranze della spedizione azzurra

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

E’ decollata stamane la spedizione azzurra del karate alla volta di Antalya (Turchia) dove il 6 novembre si aprono i Campionati Europei. Accompagnati dal presidente della Fssi Guido Zanecchia, dal Direttore Tecnico Gerardo Di Gruccio, dall’allenatore federale Luca Nicosanti (Maestro di Karate 6 dan) e dal fisioterapista Alessandro Trezza, i nostri 5 atleti sono pronti a lanciare la sfida.

I convocati per questa eccitante sfida sono Greta Ampollini (Gss Reggio Emilia), Daniele Di Guido e Lorenzo Ventrone (New Centro Sportivo Kodokan), Giovanni Improta (Gs Ens Caserta) ed Irene Sbrissa (Gss Berico Vicenza). Daniele Di Guido disputerà 3 gare: Kata individuale, kumite individuale -67kg e Kumite Open, Giovanni Improta farà due gare kumite individuale -75kg e kumite open, Lorenzo Ventrone disputerà Kata individuale, Irene Sbrissa invece due gare kumite individuale -68 kg e kumite individuale open mentre Greta Ampolini sarà impegnata nel Kata individuale.

“Sappiamo che incontreremo atleti molto forti – dice il maestro Luca Nicosanti -, come i turchi, che giocano in casa gli ucraini e i russi, ma noi partiamo determinati con tanta voglia di fare bene e portare medaglie a casa”

Post correlati