La definizione agevolata delle controversie tributarie è stata introdotta dall’articolo 6 del decreto legge n. 119/2018. Prevede la possibilità per i contribuenti di chiudere le vertenze fiscali attraverso il pagamento di una somma correlata al valore della controversia e di ammontare diverso a seconda dello stato e del grado di giudizio in cui si trova la stessa. Le liti interessate sono quelle in cui è parte l’Agenzia delle Entrate e nelle quali il ricorso in primo grado è stato notificato alla controparte entro il 24 ottobre 2018 (data di entrata in vigore del citato decreto).

Allegati disponibili