È successo un 21 con racconto sulla Nazionale Femminile di Basket Sorde

Dopo aver vinto l’Europeo a Pescara ad ottobre scorso e aver conquistato solo qualche settimana fa la medaglia d’argento alle Deaflympics in Brasile, la Nazionale Femminile di Basket Sorde scrive altre pagine della loro meravigliosa storia, entrando nel libro “È successo un ‘21. L’anno del trionfo azzurro”, di Mauro Giorgini, edito dalla Lab DFG, con la prefazione del Presidente del CONI Giovanni Malagò, e disponibile da oggi in tutte le librerie e gli store online.

Il volume parte da una suggestione: e se tra qualche anno ci trovassimo a dire “È successo un ‘21” per indicare un contrassegnato da numerose vittorie?

Da questa domanda è iniziato il lavoro di Mauro Giorgini, che ha ripercorso i successi del 2021, l’anno che verrà ricordato come il più vincente nel mondo per le nazionali e gli atleti azzurri: una lunga carrellata di successi, costellata di titoli europei e mondiali, nonché decine di medaglie olimpiche, che lo hanno iscritto di diritto tra i momenti che verranno ricordati nei decenni a venire.

Mai prima d’ora si era assistito ad una così alta concentrazione di vittorie nell’intervallo di appena un anno solare: una cavalcata che ha visto la Nazionale Italiana di Calcio vincere i Campionati Europei, così come entrambe le Nazionali, maschile e femminile di Pallavolo. Anche a livello individuale è stata una vera a propria collezione di titoli: dalle medaglie olimpiche dei marciatori Stano e Palmisano, a quelle di Tamberi e Jacobs, alla staffetta 4×100 metri maschile, passando per il podio tutto italiano nei 100 metri femminili alle Paralimpiadi, fino ai trionfi di Colbrelli e Barlamm.

Non solo, però, una lunga serie di vittorie che ci hanno fatto alzare le braccia al cielo e gioire seguendo le gesta di atleti capaci di superare tutti i loro avversari: sono anche le storie di donne e uomini che hanno saputo imporsi nella propria disciplina, riuscendo a superare sé stessi, e non ultime, le difficoltà legate al Covid-19, che hanno fatto slittare di un anno tutte le massime competizioni.

In quest’ottica si inserisce il successo delle ragazze della Nazionale di Basket Sorde, che dopo i difficili momenti vissuti durante il lockdown, nel quale hanno continuato a far squadra organizzando degli allenamenti in videoconferenza, hanno conquistato il tetto d’Europa nell’indimenticabile finale del PalaElettra.

Proprio al successo di Pescara è dedicato un intero capitolo di “È successo un ‘21”, nel quale l’autore racconta, da un punto di vista esterno, tutto il percorso che ha portato le giocatrici di coach Braida a mettersi al collo la medaglia d’oro.
Un lungo viaggio dalla prima manifestazione internazionale di Palermo 2011, fino al gradino più alto del podio di Pescara 2021, passando per la medaglia di bronzo di Salonicco.

Per me è stato un vero onore poter raccontare l’impresa di questa ragazze, ha commentato l’autore Mauro Giorgini, e aver avuto l’opportunità di parlare con alcune di loro, che hanno condiviso con me non solo i ricordi e le emozioni dell’Europeo vinto, ma anche frammenti della loro fantastica storia come Nazionale, fatta di passione e sacrifici. Credo che la loro vittoria rappresenti molto più di un semplice trionfo: è l’emblema di come nella vita non ci si debba mai dare per vinti, di come si debbano sempre andare a ricercare le energie e la volontà per fare meglio, e per realizzare i propri sogni.

Una storia che l’autore ha vissuto già nei giorni di ottobre, mentre le ragazze superavano una ad una tutte le avversarie all’Europeo, e che poi è riaffiorata subito alla mente quando il progetto del libro è divenuto realtà.

Quando il Direttore Editoriale della Lab DFG, Giovanni Di Giorgi, mi ha chiamato per chiedermi di scrivere un libro sulle vittorie più belle del 2021, ho subito pensato al successo di Pescara della Nazionale Femminile di Basket Sorde. Conoscevo la storia di queste ragazze perché le seguivo già da tempo, e, seppur a distanza, avevo vissuto tutto il percorso europeo fino alla vittoria con la Russia. È stato emozionante per me presentare il libro nella Sala Olimpica del Salone del Libro pochi giorni dopo la loro medaglia d’argento conquistata in Brasile, ricordando come, proprio durante l’edizione 2021 del Salone, avessi visto in quegli stessi padiglioni le prime partite dell’Europeo di Pescara.

La presentazione del 21 maggio scorso, che ha visto la partecipazione di un’interprete LIS, è disponibile sulla pagina Facebook della Lab DFG.

Allegati disponibili


Post correlati