EDBC 2021 a Pescara. Si conclude con un settimo posto l’Europeo della Nazionale maschile. Sconfitta dalla Grecia (76-56)

Si conclude con un settimo posto l’Europeo della Nazionale maschile. Sconfitta dalla Grecia, (76-56) l’Italia non giocherà domani l’ultima sfida con la Lituania, esclusa dalla competizione per i troppi casi di positivi al Covid. Un torneo generoso e sfortunato, quello della Nazionale maschile, che ha perso un pezzo al giorno, prima Pignataro, poi Bartoli, arrivando stremata alla fine. Ma si torna a casa con qualche certezza in più per il futuro, a cominciare dal coach: “Abbiamo iniziato benissimo questi Europei con tre ottime partite, ma giocando tutti i giorni le energie sono andate in riserva e contro la Turchia già lampeggiavano – commenta Alessandro Tumidei -. Credo però che possiamo essere fiduciosi guardando avanti: i giovani che abbiamo lanciato nella mischia hanno risposto bene e recuperando magari chi era assente qui a Pescara (per Covid o infortuni) possiamo aumentare le risorse di questo gruppo in chiave Mondiale 2023″. Il nuovo cammino è tracciato e va percorso testa alta.

Post correlati