Nazionale di Basket Femminile, trionfale ritorno a casa

Un’esperienza grandiosa quella della Nazionale di basket femminile, ormai una realtà consolidata per la Fssi del presidente Zanecchia. Tre medaglie di bronzo negli ultimi tre anni: Europei 2016 a Salonicco, Deaflympics 2017 a Samsun, Mondiali 2019 a Washington. Con una sottolineatura di fondamentale importanza: questi Mondiali erano riservati alla categoria Under 21, perciò significa che in questi otto anni di vita la Federazione e i dirigenti del basket femminile hanno seminato molto bene, tanto da aver creato una Nazionale giovanile già vincente alla sua prima apparizione, con quattro esordienti su dieci in maglia azzurra: Chiara Montilla, calabrese, Margherita Corona, torinese, Aurora Maisano e Paola Portelli, siciliane, erano al debutto assoluto in una competizione internazionale. Mentre Francesca Gironi, che completava la panchina, c’era già alle Olimpiadi in Turchia. Ma le sicurezze rappresentate da Simona Sorrentino, giustamente nominata capitana della Under 21, Noemi Viana, Viola Strazzari, Martina Benincasa e Chiara Chiosi sono state le solide fondamenta su cui costruire e confermare il podio delle senior, grazie ai sapienti consigli di coach Sara Braida e del suo vice Fabio Gelsomini, coadiuvati dal fisioterapista Gianni Crisafulli, alle spalle di Stati Uniti e Giappone, squadra sorpresa del torneo. Grande la soddisfazione del Dt Beatrice Terenzi e del team manager Massimiliano Bucca che avevano avuto la scintilla per la nascita della Nazionale femminile all’Eurocup di Trapani, nel 2010: un sogno diventato oggi splendida realtà. Il sogno, in quest’avventura in terra americana, è stata l’opportunità di vivere per undici giorni la vita quotidiana della Gallaudet University, uno storico college nato per rispondere alle esigenze di chi ha problemi di udito, considerato un ‘tempio’ per lo studio e per lo sport dai sordi di tutto il mondo. Era presente ai Mondiali anche l’arbitro sordo italiano Federico Di Marzio che ha arbitrato finale femminile Usa – Japan. (Elisabetta Ferri – Ufficio Stampa)

Rassegna stampa:
http://www.ilbellodellosport.it/21530-2-italbasket-mondiale-di-bronzo-capitan-sorrentino-ci-abbiamo-messo-testa-cuore-e-gambe/
http://www.basketcatanese.it/2018/07/17/sorrentino-di-bronzo-ai-mondiali-sordi-u-21/
http://www.unionesarda.it/articolo/sport/2018/07/15/virtus-cagliari-sorrentino-bronzo-ai-mondiali-u21-per-atlete-sord-4-749944.html
https://www.facebook.com/1454578441479942/posts/2116870138584099/
http://www.pu24.it/2018/07/14/washington-la-nazionale-basket-sorde-under-21-bronzo-ai-mondiali/257956/
http://www.basketinside.com/nazionali/mondiali/nazionale-fssi-u21-di-nuovo-alle-prese-con-gli-usa-per-un-posto-in-finale/
http://www.ilbellodellosport.it/litalbasket-e-di-bronzo-storico-traguardo-per-coach-braida/
http://incodaalgruppo.gazzetta.it/2018/07/15/bronzo-al-mondiale-per-litalia-under-21-sorde-di-basket/
http://www.basketcatanese.it/2018/07/17/sorrentino-di-bronzo-ai-mondiali-sordi-u-21/
https://www.basketrosa.com/single-post/2018/07/19/FRANCESCA-GIRONI-UN-TERZO-POSTO-DAVVERO-MOLTO-SPECIALE

Allegati disponibili


Post correlati