Primo raduno per le Campionesse d’Europa del Basket, inizia a Stezzano il cammino verso le Deaflympics

Dal 14 al 16 gennaio la Nazionale di basket femminile sorde campione d’Europa si ritrova a Stezzano (Bergamo). E’ il primo raduno per le cestiste azzurre dopo la vittoria dell’oro di Pescara, lo scorso 23 ottobre: un giorno che rimarrà scolpito nella memoria e nella storia della Fssi.

“Quello che vogliamo trasmettere alle ragazze è che non dobbiamo sentirci appagate dal risultato degli Europei – sottolinea coach Sara Braida – una cosa che quando si vince può succedere, ma che questa medaglia d’oro ci deve dare solo un po’ di consapevolezza in più su quello che può essere il nostro cammino. Abbiamo un’Olimpiade da preparare, ma non sarà questo il raduno dove mettere a punto le questioni tecniche, sarà fondamentale più per i concetti da ribadire, per il nostro progetto. Questa squadra è un vero miracolo sportivo e non dobbiamo dimenticare che abbiamo vinto sacrificandoci e soffrendo tutte insieme, dalla prima all’ultima: è stata la coesione del gruppo che ha fatto la differenza”.

Il Dt Beatrice Terenzi ha dei ringraziamenti da fare: “Prima di tutto la Fssi per il sostegno che ci ha dato nell’organizzazione di questo raduno. Poi Viviana Mascolo dell’Asd Tutti in Campo per Tutte, Milvo Ferrandi che ci ha fornito la struttura per allenarci, Luca Nozza, presidente dell’Azzanese Basket Stezzano e il sindaco del paese, Simone Tangorra”.

Post correlati