Qualificazioni di Calcio A11 Croazia – Italia 2-3

La nazionale di calcio a 11, mercoledi 28 maggio, si è radunata a Bologna per preparare la trasferta di Zagabria dove si sarebbe giocata la partita di qualificazione Croazia – Italia valevole per i Campionati Europei in programma il prossimo anno ad Hannover in Germania. Giovedi 29 maggio siamo arrivati a Zagabria e, dopo al sistemazione in hotel, alle ore 18 abbiamo fatto il primo allenamento. Il giorno seguente, al mattino la federazione croata ci ha messo a disposizione una guida sorda per visitare la città di Zagabria, nel pomeriggio alle 17 si è svolto l’allenamento di rifinitura presso lo stadio dove si sarebbe svolta la partita il giorno dopo. Un impianto molto bello ed un campo straordinario. Sabato 31 maggio al mattino un allenamento molto leggero, solo per riscaldare i muscoli, mentre il pomeriggio si è svolta la partita.

È stata una partita molto bella, piena di agonismo ed emozioni continue che ha visto la nostra nazionale prevalere solo nei minuti finali. È stata una bella Italia sotto il piano del gioco, anche se ci sono ancora
alcune cose da correggere e da migliorare soprattutto nelle palle inattive.

La cronaca della partita: l’Italia passa in vantaggio al 10′ con Mannari e trova il raddoppio dopo altri 7′ con Zollo, la partita però non è chiusa perchè al 30′ la Croazia accorcia le distanza 1-2 con Medimureg.
Nella ripresa al 55′ i croati trovano il pareggio sempre con Medimureg, a metà ripresa dunque siamo 2-2 ed è tutto da rifare. Quando il pareggio sembra ormai inevitabile ad 1′ dal termine Mannari, doppietta per lui, trova il gol che vale la vittoria e la qualificazione.

Ci sembra doveroso sottolineare la massima disponibilità della federazione croata e l’ottima organizzazione dell’evento.

Un ringraziamento speciale va alla nostra federazione per aver organizzato al meglio questa trasferta in Croazia.

Un grazie anche a tutto lo staff che si è impegnato tantissimo, lavorando sodo, per permettere agli atleti di dare, organizzando nel dettaglio ogni giornata.

Infine si ringraziano i nostri ragazzi che con questa vittoria ci hanno regalato la qualificazione matematica ai prossimi europei, rendendo ininfluente l’ultima partita contro i Russi che deciderà il primo posto nel
girone (i Russi hanno già battuto la Croazia per 6-2 in casa).

Sono stati 4 giorni intensi e siamo convinti che questa nazionale puó fare tanta strada, perchè pur essendo una nazionale molto giovane, con molti esordienti, hanno vinto al debutto in una partita difficile fuori casa senza farsi prendere dall’emozione.

Il prossimo appuntamento è il 14 giugno a Firenze per la seconda partita di qualificazione ITALIA vs RUSSIA, essendo in casa speriamo di avere molti tifosi a sostenerci.

FORZA ITALIA

Post correlati