EDBC 2021 a Pescara. Vittoria da batticuore per l’Italia femminile che batte 68-65 la Russia dopo un tempo supplementare

Vittoria da batticuore al debutto nei Campionati Europei di basket di Pescara per l’Italia femminile che batte 68-65 la Russia dopo un tempo supplementare. Una vera battaglia contro un’avversaria ostica, che presenta una nuova giocatrice quasi infallibile al tiro da tre punti. Le ragazze di coach Braida pagano i due falli precoci di Simona Sorrentino nel primo quarto, ma Noemi Viana, entrata al suo posto, fa la sua parte. Primo quarto chiuso in vantaggio (19-15) mentre nel 2°si soffre parecchio, aggrappate a capitan Simona Cascio, e all’intervallo le russe sono davanti anche se di misura (30-33). Nella ripresa la giovane Karola Ziccardi prende fiducia e infila la tripla del sorpasso che scuote la truppa, poi Viana si esalta nel gioco duro e raccoglie punti preziosi in situazioni complicate. All’ultimo intervallino le due squadre sono ancora incollate (48-49), poi l’ultimo quarto è una lotta corpo a corpo dove la difesa di Ziccardi sulla temibile n.11 russa ha il suo peso mentre sale di tono Giulia Sautariello a dare manforte al duo Sorrentino-Cascio sempre affidabili sotto i tabelloni. La Russia fallisce l’ultimo tiro e si va all’overtime. Dove l’Italia ritrova la sua spavalderia e va a vincere con i tiri risolutori di Sautariello. Grande cuore, ancora una volta per le nostre azzurre. E lunedì tocca all’Ucraina.

Visualizza la fotogalleria: ITA RUS 15/10/21

Post correlati