EDCC 2021 a Lodtz. Amaro esordio per l’Italia del curling con la Russia agli Europei Sordi di Lodtz.

Amaro esordio per l’Italia del curling con la Russia agli Europei sordi di Lodtz. Un’avversaria che si è dimostrata troppo forte per la giovane compagine della Fssi. “Troppi errori dovuti all’inesperienza a livello internazionale” commenta il Ct Davide Flora. E oggi il calendario propone già uno scontro decisivo con la Polonia, che ha perso all’extra end contro l’Ungheria, dopo aver guidato tutta la partita.
Il team Italia si è trovato a fare una profonda riflessione ieri sera, dopo l’esordio. “Abbiamo voglia di un pronto riscatto per dimostrare che il lavoro svolto nei mesi passati ha realmente modificato ed alzato il livello del nostro gioco – assicura coach Flora -. La tensione e la voglia di dimostrare ci ha giocato un brutto scherzo. Sono certo che la squadra, consapevole del proprio valore, oggi giocherà al 101%”

Post correlati