WDSC2019, São Paulo. Federico Tamborrino conquista la medaglia d’argento

Condividi questo post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Federico Tamborrino è argento Mondiale negli 800 stile libero, nonostante una brutta influenza intestinale che nella notte lo ha debilitato mettendo in serio dubbio la partecipazione alla gara, dove ha conquistato una prestigiosissima medaglia d’argento, con una prova epica e generosa. Dopo il primo exploit, il 24enne di Santeramo in Colle (Bari) vuole essere ancora protagonista a San Paolo del Brasile: domani nuoterà i 400 stile libero.

“Sono molto contento della gara, condotta in maniera molto regolare come di solito sono abituato, – racconta Tamborrino, pugliese, classe ’94 -. Peccato perché sicuramente si poteva ambire al metallo più prezioso, ma purtroppo nella notte sono stato colpito da un’influenza intestinale, con febbre alta e giramenti di testa. Adesso testa bassa e si pensa alle prossime gare, i 400 e i 1500 stile libero, sperando l’influenza passi velocemente… Vorrei ringraziare il mio allenatore Ivan Sacchi, il fisioterapista Mauro Virgili e Federico Paria, grande dirigente, che mi hanno appoggiato e dato coraggio nell’affrontare la gara anche in condizioni non ottimali, preparandomi al meglio per affrontare e superare questa situazione difficile. E grazie alla Fssi, che ha sempre dimostrato di credere in me”.

Il presidente della Federazione Sport Sordi Italia, Guido Zanecchia, si complimenta e incoraggia anche Luca Germano, arrivato 6° nei 100 farfalla, a 1,5 secondi dal primo, in una gara combattutissima. Oggi Germano avrà la possibilità di rifarsi nei 100 stile libero: “Grande merito a Tamborrino – dice il presidente – ma anche a Germano, in una gara dove tutti hanno nuotato allo stesso livello, divisi veramente da poche bracciate”.

Post correlati